Dottorati di Ricerca

✔ accesso alla carriera Universitaria

✔ 3 anni di congedo retribuito

CODICE RISERVATO: SI92

Gentile insegnante,

con la presente vogliamo informarLadi un interessante percorso universitario che potrebbe essere di suo interesse.

Per l’ottavo consecutivo, l’Associazione Mnemosine e l’Associazione Asuniver propongono Dottorati di Ricerca all’estero ed in Italia validi ai sensi delle norme vigenti. Complessivamente sono previsti 20 posti. Tali percorsi scaturiscono da specifici accordi con varie università Statali Spagnole.

Possiamo anticipare:

• Già molti docenti hanno conseguito questo importantissimo Titolo Universitario di Livello Superiore alla Laurea;

• L’iscrizione a questo percorso didattico nelle Università Statali Spagnole è equivalente a quello italiano;

• Si ha la possibilità di richiedere congedo straordinario per Dottorato di Ricerca con esonero dal servizio mantenendo inalterato l’aspetto retributivo per tutta la durata legale del Dottorato (3 anni).

Tutti gli interessati dovranno inviare CONGIUNTAMENTE ll “Modulo di pre Adesione, Curriculum personale in formato europeo, certificato di laurea e relativo piano di studio analitico delle discipline sostenute, carta identità e codice fiscale ” ai seguenti indirizzi email: info@formazionescolastica.com e adesioni@formazionedocenti.it

N.B.

Alla ricezione del modulo di adesione (non vincolante) il potenziale corsista sarà contattato direttamente per tutte le informazioni relative all’espletamento del Dottorato (modalità, tempi, costi ecc..).

Info di massima:

Ricevuta la "Domanda di Iscrizione" con relativi allegati, le Associazioni faranno la valutazione del C.V. del candidato e verificheranno la compatibilità con i criteri dettati dalle singole Università in premessa. Individuata l’Università, si procederà ad avviare la procedura ritenuta idonea, per arrivare con successo alla Matricola Universitaria.

I tempi per l’espletamento delle procedure burocratiche non dipendono dalle Associazioni ma dagli organi competenti al rilascio delle varie certificazioni e dai tempi del singolo corsista.

Negli anni scorsi, generalmente, la matricola Universitaria per l’iscrizione al Dottorato di Ricerca Universitario si è ottenuta in Autunno/Inverno compatibilmente con le procedure dettate da ogni singola Università.

Una volta ammesso al programma di dottorato, ad ogni dottorando gli verrà assegnato da parte della corrispondente commissione accademica un tutor, dottore con accreditata esperienza di ricerca, legato all'unità o alla Scuola che organizza il programma, che sarà il responsabile per garantire l’interazione del dottorando con la commissione accademica.

La commissione accademica, dopo aver ascoltato il dottorando, potrà modificare la nomina del tutor di un dottorando in qualunque momento del periodo di realizzazione del dottorato, purché ci siano ragioni giustificate.

Nel sei mesi successivi alla sua immatricolazione, la commissione accademica responsabile del programma assegnerà ad ogni dottorando un direttore di tesi dottorale che potrà coincidere o meno col tutor. Questa assegnazione potrà ricadere su qualunque dottore spagnolo straniero, con esperienza di ricerca accreditata, con indipendenza dell'università, centro o istituzione in cui presti i suoi servizi.

La commissione accademica, dopo aver ascoltato il dottorando, potrà modificare la nomina di direttore di tesi dottorale ad un dottorando in qualunque momento del periodo di realizzazione del dottorato, purché ci siano ragioni giustificate.

Una volta immatricolato nel programma, si determinerà per ogni dottorando il documento di attività personalizzato ai fini del registro individualizzato di controllo. In questo documento si scriveranno tutte le attività di interesse per lo sviluppo del dottorando secondo la disciplina dell'università, della scuola o della propria commissione accademica e sarà regolarmente rivisto dal tutor, dal direttore di tesi e valutato dalla commissione accademica responsabile del programma di dottorato.

Prima della fine del primo anno e comunque su richiesta delle Università il dottorando elaborerà un Piano di Ricerca che includerà almeno la metodologia da utilizzare e gli obiettivi da raggiungere, come i mezzi e la pianificazione temporanea per la riuscita. Questo Piano si potrà migliorare e dettagliare durante la permanenza nel programma e deve essere approvato sia dal tutor che dal direttore.

Annualmente la commissione accademica del programma valuterà il Piano di ricerca ed il documento di attività insieme alle relazioni che dovranno emettere il tutor ed il direttore a tale effetto. La valutazione positiva sarà requisito indispensabile per continuare nel programma. In caso di valutazione negativa che sarà debitamente motivata, il dottorando dovrà essere di nuovo valutato nel termine di sei mesi e dovrà elaborerà un nuovo Piano di ricerca. Nell'ipotesi si produca una nuova valutazione negativa, il dottorando verrà definitivamente escluso dal programma.

Le università stabiliranno le funzioni di supervisione dei dottorandi mediante un documento di compromesso firmato dall'università, dal dottorando, dal suo tutore e dal suo direttore nella forma che verrà stabilita. Questo compromesso sarà siglato nel minor tempo possibile dopo l'ammissione ed includerà un procedimento di risoluzione di conflitti e ontemplerà gli aspetti relativi ai diritti di proprietà intellettuale o industriale che possano generarsi nell'ambito di programmi di dottorato.

Le università, attraverso la Scuola di Dottorato o della corrispondente unità responsabile del programma di dottorato stabiliranno i meccanismi di valutazione e continuazione indicati precedentemente, la realizzazione della tesi nel tempo previsto ed i procedimenti previsti in casi di conflitto ed aspetti che colpiscano l'ambito della proprietà intellettuale secondo quanto stabilito nel paragrafo anteriore.

FAQ inerenti il Dottorato di ricerca all’estero.

D1. Il Dottorato di ricerca da voi proposto è valido?

R. Noi proponiamo Dottorati di Ricerca con le Università Statali e, a seguito di specifici accordi, sono riconosciuti in Italia.

D2. Quali sono le linee di investigazione seguite dai Dottorati di ricerca nei percorsi da voi proposti?

R. Vi sono parecchie linee investigative: “Educazione”, “Immigrazione”, “Psicologia”, “Educazione Motoria”, ecc...

D3. Il Dottorato di ricerca all’estero è comunque valido in Italia?

R. No

D4. Perché?

R. Vi sono alcuni percorsi che “insegnano a fare ricerca” e non sono Dottorati di Ricerca anche se proposti apparentemente) come tali.

D5. Se il Dottorato di Ricerca è proposto da un Istituto di uno Stato facente parte dell’Unione Europea allora è valido?

R. Purtroppo non sempre.

D6. Il Dottorato di ricerca all’estero consente di usufruire del Congedo Straordinario?

R. Solo se tale percorso è già riconosciuto dal MIUR. Poiché se non vi è il parere favorevole MIUR allora il Dirigente Scolastico non può decretare il congedostraordinario. Ad esempio, riportiamo la posizione del MIUR ai percorsi proposti da una Multinazionale di Malta:

Oggetto: Richiesta parere su applicazione dell’art. 2 della legge 476/1984 per frequenza dottorato di ricerca presso la International (Malta)“In riferimento alla richiesta pervenuta con Luglio 2017, relativa a informazioni sul titolo di dottore di ricerca rilasciato da International con sede nella Repubblica di Malta, si comunica quanto segue.Allo stato attuale, appare difficile a questa Amministrazione esprimere un parere riguardo ad un corso di dottorato erogato in tele-didattica, offerto da una istituzione straniera di nuova creazione, a fronte della mancanza almeno di una coorte di un primo ciclo dottorale. Premesso quanto sopra, questa Amministrazione ritiene di non poter esprimere alcun preventivo parere sul futuro riconoscimento di titoli conseguiti presso la suindicata istituzione straniera e si riserva di chiedere sul titolo finale il previsto parere al CUN ed eventualmente all’ANVUR per gli aspetti di rispettiva competenza.....”

D7. Anche senza parere può essere concesso il congedo straordinario?

R. No. Come da recenti Ordinanze del Tribunale e come da nota MIUR Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, per la concessione del congedo straordinario il parere MIUR deve essere “favorevole”.

D8. E se erroneamente il Dirigente decreta il congedo senza parere favorevole del MIUR cosa succede?

R. Potrebbe configurarsi come abuso d’ufficio perseguibile per legge oltre ovviamente al danno erariale di cui ne risponderà economicamente e penalmente nelle opportune sedi. Pensiamo ai Docenti di un determinato Istituto che “non vedono di buon occhio” l’operato del Dirigente Scolastico e che, venuti a conoscenza di tale situazione, denunciano il capo d’Istituto sia al Dirigente Ambito Territoriale sia alla Procura della Repubblica ed alla Corte dei Conti ciascuno per gli accertamenti del caso. Il Dirigente Scolastico potrebbe avere conseguenze inimmaginabili.

D9. I Dottorati di ricerca da voi proposti chi li eroga?

R. Essi sono erogati da Università Statali della Spagna.

D10. Essi sono riconosciuti in Italia?

R. Si, anche a seguito della “Dichiarazione Congiunta della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e Spagnola (CRUE)”.

D11. Da quando li proponete? Hanno il parere preventivo favorevole dal MIUR?

R. Li proponiamo da oltre 5 anni ed i percorsi hanno ottenuto il preventivo parere favorevole MIUR.

D12. Cosa si deve fare per accedere al Dottorato di Ricerca da voi proposto.

R. Deve inoltrare il modulo di adesione compilato in tutte le sue parti e successivamente le invieremo le modalità di accesso e di immatricolazione al Dottorato di Ricerca.

D13. Quanti posti sono disponibili?

R. Mediamente 20 posti e l’accesso è a numero chiuso.

Per ulteriori info contattare:

info@formazionescolastica.com

Cell. 3299733115

Tutti gli interessati dovranno inviare CONGIUNTAMENTE ll “Modulo di pre Adesione, Curriculum personale in formato europeo, certificato di laurea e relativo piano di studio analitico delle discipline sostenute, carta identità e codice fiscale ” ai seguenti indirizzi email: info@formazionescolastica.com e adesioni@formazionedocenti.it

Per info - cell. 3299733115

Dottorato di Ricerca.pdf

Tutti gli interessati dovranno inviare CONGIUNTAMENTE ll “Modulo di pre Adesione, Curriculum personale in formato europeo, certificato di laurea e relativo piano di studio analitico delle discipline sostenute, carta identità e codice fiscale ” ai seguenti indirizzi email: info@formazionescolastica.com e adesioni@formazionedocenti.it